Novità

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Come oramai ben noto, il green pass o certificazione verde, è una misura adottata per consentire la graduale ripresa delle iniziative economiche, contemperando l'esigenza di contenimento dell'epidemia in corso.
Tale misura è presente in quasi tutta Europa e viene disciplinata in Italia dal decreto legge n. 52/2021.

Il successivo decreto legge n. 127/2021 ha reso l'esibizione del green pass obbligatorio per accedere ai luoghi di lavoro, sia nel settore pubblico che privato, al fine di tutelare la salute e la sicurezza dei lavoratori.
In mancanza di possesso o di esibizione del certificato, il lavoratore viene considerato assente ingiustificato e non ha diritto alla retribuzione, sino alla messa in regola della propria condizione.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Per tentare di contrastare gli effetti della pandemia sui soggetti deboli, con il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 17 dicembre 2020, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 20 luglio 2021 n. 172 è stato riconosciuto un contributo denominato reddito di libertà.
Vediamo insieme caratteristiche e requisiti di questo provvedimento con il modulo scaricabile per la richiesta del contributo.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

La Cassazione chiamata a esprimersi su uno scontro tra l’auto della donna e un animale selvatico avvenuto su una strada comunale nel territorio di Reggio Emilia dove un capriolo, probabilmente disorientato e perso tra i campi adiacenti la strada, si immetteva improvvisamente sulla carreggiata.
Poiché l’auto della Signora riportava dei danni importanti, la donna promuoveva l’azione finalizzata al risarcimento avanti il Giudice di Pace competente, citando in giudizio l’Ente locale responsabile della strada dove si era verificato il sinistro ai sensi dell’articolo 2051 c.c..

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Il caso oggetto dell'ordinanza della Cassazione Civile n. 23316/2021 riguarda una donna che, al momento di dare alla luce suo figlio, sceglieva il parto anonimo, ma successivamente, pentitasi della scelta, presentava un'istanza per la sospensione della procedura di adozione abbreviata, avviata dal Tribunale per i minorenni di Perugia ai sensi dell’art. 11, Legge 184/1983, chiedendo contestualmente il termine per il riconoscimento del figlio.
Si ricorda che la sospensione del procedimento d’adozione non è automatica, ma è rimessa alla valutazione discrezionale del Giudice. Inoltre, l'adozione può essere revocata solo nel caso in cui venga meno, anche, lo stato di abbandono del minore.

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva

Esistono Paesi in cui il bacio sulla bocca non è un gesto erotico, come in Russia, dove si tratta di un comune segno di saluto.
In Stati come il nostro, invece, è possibile considerare vittima di violenza sessuale la persona che riceve questa effusione senza desiderarla?
Nel caso in esame il marito stringeva il viso della moglie tra le mani, imponendole un bacio sulla bocca nonostante la donna gli mostrasse chiaramente la propria resistenza; l’uomo pretendeva che la relazione proseguisse, non volendo rassegnarsi al desiderio di separazione della moglie.

Gli studi:

LECCO:
Viale Dante, 10
Phone: 0341591913

MILANO:
Via Boccaccio, 15
Phone: 0248005405

Consulenza online

Iscriviti e resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter mensile per ricevere aggiornamenti su novità e ultime sentenze.
Privacy e Termini di Utilizzo
©2022Studio Legale Castagna - Viale Dante, 10 LECCO - Via Boccaccio,15 MILANO P. I. 02887910137 C.F. CSTSVN74D61E507Q Ordine Avvocati Lecco Iscrizione all'albo n. 2089
Privacy e cookies policy | Termini di utilizzo