Novità

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ascolta "Il coordinatore genitoriale" su Spreaker.

Nata negli  Stati Uniti d’America, dove il modello di coordinamento genitoriale è adottato da oltre vent’anni, la figura del coordinatore genitoriale si sta diffondendo anche nei tribunali italiani, ove la magistratura sembra guardare con favore a tale professionista come strumento alternativo di risoluzione delle controversie giudiziali delle coppie genitoriali caratterizzate da un elevato livello di conflittualità, vero e proprio ostacolo all'esercizio della bigenitorialità.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ascolta "Mutuo cointestato e separazione: vanno restituite le rate versate?" su Spreaker.

La cointestazione del mutuo dovrebbe comportare che entrambi i coniugi, solitamente al 50%, si impegnino a sostenere il costo delle rate mensili; tuttavia non sempre ciò avviene e anche in caso di cointestazione, nella realtà, è solo uno dei due a sostenere l'intero costo.
Una domanda che potrebbe sorgere spontanea è quindi: in caso di separazione e fine della relazione, colui che ha sostenuto interamente il costo del mutuo, vanta un diritto di credito nei confronti dell’altro coniuge?
In altre parole, può chiedere la restituzione del 50% di competenza dell'altro coniuge?

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ascolta "Il bonus mamme 2024" su Spreaker.

Da questo mese diventa operativo il bonus mamme 2024 per le madri lavoratrici con figli di età inferiore a 18 anni. Difatti, a causa dei ritardi nella pubblicazione della circolare operativa Inps, il sostegno arriverà a partire dalla busta paga di febbraio dove sarà presente il conguaglio con gli arretrati di gennaio.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ascolta "Dress code a scuola: tra moda e decoro" su Spreaker.

L'ambiente scolastico, come qualsiasi luogo di aggregazione e lavoro, possiede delle regole riguardanti il modo in cui occorre vestirsi. Il tutto, poi, non viene lasciato al buon senso e al libero arbitrio dei ragazzi e adulti che frequentano le strutture educative, bensì i diversi istituti tendono a redigere veri e propri regolamenti per evitare incomprensioni ed eccessi.
Infatti, mancando totalmente una normativa nazionale che imponga o quanto meno trasmetta delle linee guida in materia di dress code a scuola, la responsabilità di prevedere delle regole viene lasciata ai singoli istituti, i quali decidono di formalizzare all’interno dei loro regolamenti le indicazioni pratiche.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ascolta "Quando i nonni devono mantenere i nipoti?" su Spreaker.

L’art. 316 bis cod. civ. recita testualmente: “I genitori devono adempiere i loro obblighi nei confronti dei figli in proporzione alle rispettive sostanze e secondo la loro capacità di lavoro professionale o casalingo. Quando i genitori non hanno mezzi sufficienti, gli altri ascendenti, in ordine di prossimità, sono tenuti a fornire ai genitori stessi i mezzi necessari affinché possano adempiere i loro doveri nei confronti dei figli”.
Dalla lettura della suddetta norma emerge chiaramente l'obbligo in capo agli ascendenti a concorrere al mantenimento dei nipoti allorquando sussistano delle particolari condizioni.

Gli studi:

LECCO:
Viale Dante, 10
Phone: 0341591913

MILANO:
Via Boccaccio, 15
Phone: 0248005405

Consulenza online

Iscriviti e resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter mensile per ricevere aggiornamenti su novità e ultime sentenze.
Privacy e Termini di Utilizzo
©2024Studio Legale Castagna - Viale Dante, 10 LECCO - Via Boccaccio,15 MILANO P. I. 02887910137 C.F. CSTSVN74D61E507Q Ordine Avvocati Lecco Iscrizione all'albo n. 2089
Privacy e cookies policy | Termini di utilizzo