Novità

Spray al peperoncino: è reato?

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

In costante aumento le vendite di spray urticanti per difesa personale: cosa prevede la legge

In Italia lo spray urticante è liberamente venduto sia su siti internet che in armerie e recentemente addirittura in supermercati della grande distribuzione: questo oggetto, inizialmente ideato e commercializzato soprattutto per dare sicurezza alle donne in caso di aggressione si presenta come "un'arma di difesa personale"

La Corte di Cassazione si è recentemente espressa sulla legalità dell’utilizzo dello spray al peperoncino.

Con la sentenza n. 8624/2018  è stato giudicato il caso dell’imputato che aveva portato in luogo pubblico una bomboletta spray contenente gas urticante al peperoncino, contenente una soluzione lacrimogena a base di oleoresin capsicum e con una gittata non conforme al d.m. 12 maggio 2011 n.103.

La Cassazione ha precisato che : ”una bomboletta di spray al peperoncino non puo’ considerarsi un’arma da guerra e neppure un’arma chimica”.

È legale pertanto portarsi appresso una bomboletta di spray al peperoncino?

L’interpretazione della giurisprudenza ha ritenuto che in particolare rientrassero nelle armi comuni da sparo sia le bombolette spray contenenti gas lacrimogeno che quelle contenenti gas paralizzanti.

Nel caso invece di spray al peperoncino i relativi contenitori “finalizzati a nebulizzare il principio attivo di detta sostanza per escludere ogni loro attitudine a recare offesa alla persona”, devono contenere una miscela non superiore a 20 ml , una percentuale di oleoresin capsicum disciolto non superiore al 10% ed avere una gittata non superiore a 3 metri. Solo cosi lo spray al peperoncino potrà essere considerato legale.

Nel caso di specie, invece, il contenitore repertato aveva capacità di 40 ml di sostanza contenente oleoresin con gittata di 5 mt.

Questa inosservanza tecnica ha reso il porto della bomboletta di spray urticante antigiuridico e, pertanto, è stata applicata una contravvenzione di cui all’art. 699 c.p. e non il delitto previsto dall’art. 4 della legge 895/67.

Da sottilineare, in ogni caso, che l'uso dello spray urticante o spray al peperoncino, è consentito solo per autodifesa; in caso contrario, ovvero quando usato impropriamente come strumento di offesa, si rischiano accuse per 'getto pericoloso di cose' (art. 674 cp) o peggio per 'lesioni personali' (art. 582 cp)

Ricordatevi pertanto se volete acquistare uno spray al peperoncino per autodifesa, di controllare le caratteristiche tecniche perché potrebbero configurare o meno il reato.

Gli studi:

LECCO:
Viale Dante, 10
Phone / Fax: 0341360377

MILANO:
Via Boccaccio, 15
Phone: 0248005405
Fax: 02466966

Consulenza online

©2019Studio Legale Castagna - Viale Dante, 10 LECCO - Via Boccaccio,15 MILANO P. I. 02887910137 C.F. CSTSVN74D61E507Q Ordine Avvocati Lecco Iscrizione all'albo n. 2089
Privacy e cookies policy | Termini di utilizzo
NetManager