Novità

Bonus genitori separati

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ascolta "Bonus genitori separati" su Spreaker.

Con un messaggio del 9 febbraio l'INPS ha informato che a partire dal 12 febbraio 2024 e fino a fine marzo, i genitori separati in stato di bisogno per il mantenimento dei figli potranno presentare domanda per ricevere il cosiddetto bonus genitori separati, un ristoro fino a 800 euro che potrà alleviare le loro difficoltà economiche a seguito del coronavirus.
Allo scopo sono stati stanziati 10 milioni, confluiti nel fondo per il sostegno dei genitori separati o divorziati in stato di bisogno.


Tale fondo è finalizzato a garantire un contributo al genitore che non abbia ricevuto, del tutto o in parte, nel periodo compreso tra l'8 marzo 2020 e il 31 marzo 2022, l'assegno di mantenimento per inadempienza dell’altro genitore (ex coniuge o ex convivente), laddove tale genitore, in conseguenza dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, abbia cessato, ridotto o sospeso l’attività lavorativa a decorrere dall'8 marzo 2020 per una durata minima di novanta giorni oppure abbia subito una riduzione del reddito di almeno il 30 per cento rispetto al reddito percepito nel 2019.


Chi può richiedere il bonus genitori separati?

Il contributo può essere richiesto dal genitore in stato di bisogno che deve provvedere al mantenimento proprio e dei figli minori, nonché dei figli maggiorenni e conviventi portatori di handicap grave ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, che non abbia ricevuto, del tutto o in parte, l'assegno di mantenimento a causa dell'inadempienza del genitore o del coniuge o del convivente che vi era tenuto, ma impossibilitato in conseguenza dell'epidemia da coronavirus.
Ai fini della individuazione dei criteri per lo stato di bisogno, il reddito del richiedente relativo all'anno di mancata o ridotta corresponsione del mantenimento deve essere inferiore o uguale all'importo di 8.174,00 euro.


Come si presenta la domanda?

La presentazione delle domande per il Bonus genitori separati deve avvenire tramite il portale dell'INPS nella sezione "Punto d'accesso alle prestazioni non pensionistiche" previa autenticazione tramite identità digitale (es. SPID) accedendo alla voce "Contributo per genitori separati o divorziati per garantire la continuità dell'erogazione dell'assegno di mantenimento".
Le domande potranno essere presentate dal 12 febbraio 2024 al 31 marzo 2024 salvo proroghe.

In fase di compilazione della domanda sarà necessario indicare gli anni fra quelli interessati dall’emergenza epidemiologica da COVID-19 in cui il reddito complessivo annuo del genitore richiedente in stato di bisogno sia stato inferiore o uguale a 8.174 euro.
Verranno altresì richiesti i dati relativi all'altro genitore e ai figli conviventi nel periodo di riferimento.
Sarà necessario, inoltre, allegare la documentazione (ad esempio, sentenza di separazione, provvedimenti di autorità municipali, ecc.) che attesti il diritto all'assegno di mantenimento. In caso di figlio maggiorenne disabile deve essere allegata, anche, l’attestazione della disabilità qualora la stessa sia stata certificata in data antecedente al 2010, oppure provenga da contenzioso o sia stata rilasciata dalle Province Autonome di Trento o di Bolzano-Alto Adige o dalla Regione Autonoma Valle d'Aosta.

A quanto ammonta il bonus genitori separati?

Il bonus verrà corrisposto in unica soluzione, pari all'importo non versato dell'assegno di mantenimento, fino a concorrenza di 800,00 euro mensili, e per un massimo di dodici mensilità, fino a esaurimento delle risorse del fondo pari ad Euro 10 milioni.

Per approfondire leggi anche:

L'assegno unico è compreso nel mantenimento per i figli?

Un fondo a sostegno dei genitori in difficoltà con il mantenimento

Bonus genitori separati: a chi spetta e come fare richiesta

400 euro al mese ai padri separati

Modifica mantenimento: è possibile l'aumento se un figlio raggiunge l'indipendenza economica?

Se ti è piaciuto questo articolo, resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter mensile per ricevere aggiornamenti su novità e ultime sentenze.
Privacy e Termini di Utilizzo

Gli studi:

LECCO:
Viale Dante, 10
Phone: 0341591913

MILANO:
Via Boccaccio, 15
Phone: 0248005405

Consulenza online

Iscriviti e resta aggiornato!

Iscriviti alla nostra newsletter mensile per ricevere aggiornamenti su novità e ultime sentenze.
Privacy e Termini di Utilizzo
©2024Studio Legale Castagna - Viale Dante, 10 LECCO - Via Boccaccio,15 MILANO P. I. 02887910137 C.F. CSTSVN74D61E507Q Ordine Avvocati Lecco Iscrizione all'albo n. 2089
Privacy e cookies policy | Termini di utilizzo