Novità

Padre assente deve risarcire la figlia

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 14382/2019 focalizza l’attenzione su quei genitori assenti che si disinteressano completamente dei figli; saranno tenuti al risarcimento del danno

Il caso. Una figlia quarantenne agisce nei confronti del padre con l’obiettivo di ottenere il risarcimento dei danni patrimoniali e non patrimoniali derivanti dal mancato rispetto degli obblighi di mantenimento, istruzione e educazione, gravanti su entrambi i genitori nel momento in cui il figlio venga riconosciuto da tutti e due.
Il padre, infatti, aveva riconosciuto la figlia al momento della nascita ma da quel momento se ne era disinteressato, sia dal punto di vista economico che da quello emotivo e relazionale.
Sia il Tribunale che la Corte d’Appello accolgono la domanda della figlia attribuendole un risarcimento pari ad € 66.759,00; per questo motivo il padre ricorre in Cassazione.

La Corte di Cassazione rigetta il ricorso presentato dal padre soccombente affermando che è sbagliato ritenere che gli obblighi di mantenimento, istruzione ed educazione gravino solo su unico genitore, quello convivente o materialmente più presente.
Il padre, negandole, oltre al supporto morale, anche il sostegno economico necessario, le ha provocato non pochi danni, tra i quali la mancata serenità derivante dalla situazione,il mancato sviluppo della personalità che l’hanno portata a interrompere gli studi e le ha fatto venire meno il diritto a realizzarsi dal punto di vista professionale; questi sono danni difficilmente quantificabili con esattezza e quindi determinati dal Giudice in via equitativa.

La Corte di Cassazione, infine, ha ritenuto provato sia il disagio morale che il pregiudizio all’integrità fisica subiti dalla figlia e ha confermato la sentenza emanata dal Tribunale che prevede a carico del padre un risarcimento del danno pari a € 66.759,00

©2019Studio Legale Castagna - Viale Dante, 10 LECCO - Via Boccaccio,15 MILANO P. I. 02887910137 C.F. CSTSVN74D61E507Q Ordine Avvocati Lecco Iscrizione all'albo n. 2089
Privacy e cookies policy | Termini di utilizzo
NetManager